Non avete giocato d'anticipo sull'arrivo dell'inverno e ora state battendo i denti?
Il consumo energetico per il riscaldamento riguarda circa il 70% del dispendio totale in ambito domestico. Ecco perché è meglio osservare alcuni piccoli accorgimenti per rimanere al caldo nella stagione più rigida, senza restare in bolletta e senza inutili sprechi.

SE AVETE I TERMOSIFONI, LIBERATELI da tende o arredi antistanti che possono impedire la buona propagazione del calore in tutta la stanza.

ABITUATEVI A PROGRAMMARE Se avete i caloriferi usate le valvole termostatiche in grado di escludere automaticamente l'erogazione del calore una volta che la stanza avrà raggiunto la temperatura desiderata. Se avete un riscaldamento autonomo o semiautonomo, programmatelo in modo che si accenda un po' prima del vostro risveglio. Se avete una caldaia con Wi-Fi divertitevi a programmare la settimana in base al vostro stile di vita e a cambiare le impostazioni per felici fuori programma mirai-wi-fi

VIA LIBERA AI PARASPIFFERI posti sul bordo inferiore delle finestre o sotto alle porte, anche quelli tradizionali di stoffa possono andar bene per mantenere il calore,

SFRUTTATE AL MASSIMO L'ISOLAMENTO TERMICO Nel caso di appartamenti datati, una delle prime cose da fare è sostituire gli infissi danneggiati di porte e finestre e applicare guarnizioni nuove, completamente isolanti, dove serve. L'utilizzo dei doppi vetri permette di risparmiare il 20-25% sulle spese di riscaldamento

Per aumentare la percezione del calore ed evitare che l'aria di casa, a causa delle alte temperature, diventi troppo secca, è utile posizionare un umidificatore sopra o in prossimità dei caloriferi. Una vaschetta di ceramica piena d'acqua andrà benissimo.

Bentornato Inverno