CASE HISTORY

Sistema Integrato per impianto solare termico

img

Committente:
Parrocchia di San Silvestro

img

Materiali:
Produttori istantanei d'acqua calda Rinnai Italia;

img

Installatore:
Idrotermica Restelli, Calvisano (BS)

Le due serie di produttori istantanei Rinnai da 63 kW

FOCUS
Questo sistema di produzione di acqua calda sanitaria fornisce garanzie di comfort e di risparmio agli utilizzatori del sistema

Per gli utilizzatori
Questo sistema di produzione di acqua calda sanitaria fornisce garanzie di comfort e di risparmio agli utilizzatori del sistema; non solo l'acqua calda viene prodotta anche quando la fonte solare è assente o scarsa, ma non viene mai a mancare anche in caso di avaria o manutenzione programmata di uno dei moduli. Seppure a regime ridotto infatti l'impianto continuerà a erogare il servizio. I pannellini remoti inoltre garantiscono la temperatura dell'acqua al grado, evitando inutili sprechi.

A Calvisano, in provincia di Brescia, si trova la Parrocchia di San Silvestro a cui fa capo una delle più attive comunità cattoliche della zona. Grazie al volere di un parroco particolarmente solerte e sensibile nei confronti delle esigenze dei giovani, a Calvisano è stato da poco costruito un oratorio ben più simile a un moderno centro polisportivo che ai vecchi cortili scalcinati impressi nella memoria comune.

Il centro ricreativo parrocchiale vede la presenza di un campo da calcio regolamentare, di un campo da pallacanestro e uno da pallavolo, in cui i più e meno giovani frequentatori della parrocchia possono praticare il loro sport preferito. La richiesta del committente era quella di fornire l'acqua calda sanitaria per gli spogliatoi del centro sportivo, garantendo la continuità di servizio anche in quei casi in cui tornei o sessioni multiple di gioco avrebbero comportato un utilizzo massiccio e concentrato di acqua calda sanitaria.

Basso impatto ambientale
Era inoltre richiesto di creare un impianto a basso impatto ambientale e che permettesse di realizzare il massimo risparmio energetico durante l'utilizzo. Sfruttare l'energia solare è immediatamente parso il modo ottimale per ottenere un significativo risparmio. A questo scopo dopo aver installato due collettori solari con tubo sottovuoto collegati a un accumulo da 800 lt, l'impianto è stato diviso in due rami che vanno rispettivamente alle 8 docce dello spogliatoio

femminile e alle restanti 8 di quello maschile e su ogni ramo sono stati posizionati due produttori di acqua calda sanitaria Infinity di Rinnai da 32 litri al minuto collegati in cascata. Le macchine così installate sono in grado di rilevare la temperatura dell'acqua in ingresso evitando l'accensione quando non necessaria o modulando per garantire la temperatura selezionata sul pannellino comandi.

I produttori istantanei
Rispetto al tradizionale sistema di integrazione con doppio serpentino sul bollitore, l'installazione di Calvisano porta due importanti vantaggi: il primo è quello di garantire acqua calda senza fine, infatti anche una volta esaurito il volano dato dall'accumulo solare i due produttori istantanei sono in grado di sopperire alle richieste delle utenze senza mai interrompere il servizio; il secondo è quello di abbattere i consumi energetici evitando di tenere in temperatura l'accumulo solare anche quando non ve ne è reale necessità.


  • Particolare della centrale termica: i comandi di controllo remoti.
  • GLI APPARECCHI. Primo piano dei produttori di acqua calda sanitaria Rinnai.
  • Schema funzionale

L'esperienza professionale dei tecnici

img

Il titolare

Sergio Restelli,
titolare

Quali erano le esigenze del committente?
Il committente aveva necessità di far funzionare due spogliatoi per un totale di 16 docce, con la problematica aggiuntiva di avere un utilizzo molto intenso durante il week-end e quasi nullo durante

la settimana. Questo ci ha spinti a cercare un sistema più versatile di quello tradizionale per poter garantire il massimo risparmio energetico e l'erogazione costante del servizio, senza dover eccessivamente sovradimensionare l'impianto.
Quali sono stati i vantaggi e gli svantaggi di questo tipo di installazione?
La presenza dei due scaldacqua per ramo ha comportato solo l'installazione di un tratto di tubo in più, ma ci ha permesso di evitare un bollitore

img

L'installatore

Mauro Facchetti,
operaio

da 1500 litri che non sarebbe stato comunque possibile alloggiare nel locale termico a disposizione.
Inoltre l'assenza di scarico fumi ha sicuramente semplificato e velocizzato molto l'installazione.
È rimasto soddisfatto del lavoro compiuto?

Mi sono trovato bene nell'esecuzione di questo lavoro.
Conoscevo già i produttori Rinnai e li ho utilizzati perché sono molto adatti a risolvere questo tipo di problematiche, sono compatti e possono essere montati all'esterno senza protezione. Inoltre sarebbe stato un peccato dover mantenere sempre caldo un bollitore enorme anche quando nessuno ne faceva uso e con questo impianto siamo riusciti ad evitarlo.