Caldaia a condensazione “a prova di terremoto”

img

Prodotto:
Zen

img

Tipologia:
caldaia a condensazione

img

Applicazioni:
impianti domestici

img

Segni particolari::
cronotermostato, Wi-Fi di serie


FOCUS
Dalla tecnologia giapponese nasce ZEN, la nuova caldaia domestica a condensazione 100% rinnai per uso domestico che, in caso di eventi sismici, si isola automaticamente dall’impianto del gas

Zen è una caldaia a condensazione range rated, a camera stagna e flusso forzato, con sistema di termoregolazione e cronotermostato Wi-Fi di serie, disponibile nelle potenze 24, 29 e 34 kW. Estremamente performante su qualsiasi tipo di impianto, mantiene gli elementi di innovazione della predecessora Mirai. Sono infatti presenti la sonda climatica integrata, che permette al generatore di operare in regolazione climatica a temperatura scorrevole, e il sifone raccogli condensa integrato, qui addizionato di granulato e pronto all’uso. Come per la gamma a condensazione Mirai, la presenza di questi elementi all’interno della caldaia velocizza le operazioni di montaggio, azzerando la necessità di accessori esterni al generatore.

Caratteristiche di innovazione Con il sensore di sicurezza per i terremoti, in caso di eventi sismici di media o di elevata intensità, la caldaia si isola automaticamente dall’impianto del gas, limitando il rischio di fuoriuscite, esplosioni o incendi. Il bruciatore in fibra metallica è ultra low NOx, con valori che soddisfano le più restrittive normative europee: Zen raggiunge la migliore classe di merito (Classe 6) per il basso impatto ambientale e si posiziona tra i prodotti della categoria più ecosostenibili sul mercato. Lo scambiatore, 100% Rinnai, in acciaio inox completamente riciclabile, è studiato per assicurare la completa condensazione e durare nel tempo. Zen è disponibile per alimentazione a metano, GPL o aria propano. Monta di serie un sistema di scarico fumi coassiale ø 60/100 (con lunghezza massima equivalente consentita fino a 30 m) e sdoppiabile ø 80/80. Come tutti i prodotti della Casa Giapponese, è provvista di antigelo di serie fino a -20 °C e certificazione IPX5D, caratteristiche che la rendono installabile anche in outdoor senza bisogno di protezioni aggiuntive.

Il Wi-Fi è di serie Mentre sul body controller è sempre possibile visualizzare le funzioni del generatore, il Wi-Fi e la APP “My Rinnai” permettono all’utente di gestire, programmare e modificare la temperatura ambiente dal proprio smartphone (Android o iOS) dovunque e in qualsiasi momento. La programmazione settimanale, la possibilità di modificare in tempo reale le impostazioni di funzionamento e il report sui consumi, permettono a Zen di garantire un equilibrio perfetto tra comfort e rispetto per l’ambiente. Cose da ricordare Prima dell’installazione, verificare che il prodotto sia predisposto per tipo di gas utilizzato e che nell’imballo vi siano tutti gli accessori indicati sul manuale. Mentre per l’installazione esterna è necessario provvedere a un adeguato isolamento delle tubature idrauliche di collegamento, (onde prevenirne il congelamento) per quella interna è opportuno verificare che il locale sia provvisto di areazione adeguata. Alla base del mantello c’è anche un tasto di emergenza: se azionato, in caso di significativo malfunzionamento, questo fa sì che la caldaia possa essere utilizzata in attesa dell’intervento dell’assistenza.

I consigli dell’installatore

img

Andrea Pavarotti,
Dipartimento
Tecnico
Rinnai Italia.

“Con una sola APP il cliente potrà gestire più caldaie, ad esempio la propria e quella installata a casa dei genitori anziani, e più persone possono essere abilitate al controllo del generatore. Consigliamo di assistere il cliente nella configurazione della APP per offrire un servizio ready-to-use.

Come? Si scarica la APP “My Rinnai” dallo store, si configura l’account dell’utente e lo si collega alla caldaia leggendo il QR code riportato sull’etichetta dati. Quindi si collega il comando alla APP, selezionando la rete nelle impostazioni del device del cliente. Successivamente, è possibile scegliere una delle modalità preimpostate o definire la programmazione settimanale in modo totalmente personalizzato, secondo lo stile di vita dell’utilizzatore.

Fiducia e fedeltà dei clienti si ottengono anche attraverso la qualità del servizio: illustrare all’utente il prodotto e tutte le sue funzionalità può farne percepire maggiormente il valore e contribuire a un uso quotidiano corretto, che ne preserva la longevità nel tempo”.


Come si installa

  • 1. MONTAGGIO A PARETE. Una volta fissata la caldaia alla parete, fissare anche il tassello inferiore fornito in dotazione (in basso al centro) per una perfetta aderenza e la massima sicurezza.
  • 2. SI RIMUOVONO tutti i tappi e si effettuano tutti i collegamenti idraulici. In Zen lo scarico condensa e la valvola di sicurezza sono prossimi: è dunque possibile fare un unico collegamento.
  • 3. IL SIFONE raccogli condensa integrato, addizionato di granulato. La sua presenza all’interno del generatore permette che le condense acide siano scaricate liberamente nei condotti esterni, poiché neutralizzate e dunque innocue per le tubazioni.
  • 4. LA SONDA CLIMATICA integrata all’interno del generatore, in posizione di aspirazione, evita le operazioni di installazione esterna e collegamento, spesso difficoltose per l’installatore e onerose per l’utente.
  • 5. L’INNOVATIVO SENSORE di sicurezza per i terremoti si trova all’interno del PCB. In caso di forti oscillazioni, la caldaia si auto-isola dal resto dell’impianto, evitando pericolose fughe di gas. Un plus, di serie nelle caldaie Zen, nel segno della sicurezza.
  • 6. LA PRODUZIONE DI CONDENSA si verifica su tutta la geometria dello scambiatore in acciaio inox. A esso si combina un bruciatore in fibra metallica dalle bassissime emissioni inquinanti.
  • 7. IL COLLEGAMENTO COASSIALE (Ø60/100mm) per l’aspirazione dell’aria comburente e l’espulsione dei fumi, con presa per analisi di combustione. In base alle esigenze dell’impianto, questa configurazione può essere modificata da coassiale a sdoppiata.
  • 8. IN CASO DI CONFIGURAZIONE SDOPPIATA, rimuovere il collegamento per la fumisteria coassiale e la piastra di aspirazione aria posti nella parte sommitale dell’apparecchio, quindi successivamente innestare e fissare l’apposito sdoppiatore.
  • 9. IL CRONOTERMOSTATO Wi-Fi di Zen è fornito di serie. Scollegare l’alimentazione elettrica e collegare il connettore del pannello alla scheda elettronica, facendo passare il cavo dall’apposito foro posto nella parte inferiore della caldaia. A discrezione dell’utente, il comando Wi-Fi può essere installato vicino alla caldaia o in qualsiasi ambiente della casa.
  • 10. L’INSTALLAZIONE di Zen è completata. È ora possibile procedere alla configurazione del Wi-Fi e della APP.
  • 11. RICOLLEGARE l’alimentazione elettrica e verificare il buon funzionamento del sistema. Impostare la caldaia in modalità temperatura di mandata, accendere il Wi-Fi premendo il tasto “ON” e procedere alla configurazione del Wi-Fi e della APP. Per una corretta installazione della APP, disattivare le funzioni riscaldamento e acqua calda.
  • 12. IL CRONOTERMOSTATO Wi-Fi e la APP “My Rinnai” permettono di impostare e modificare il funzionamento della caldaia in libertà. La funzione “Energy Monitor” monitora i parametri legati alle ore di funzionamento del generatore e i consumi di gas: selezionando un arco temporale, è possibile visualizzare il report dei consumi e fare una comparazione diretta con la bolletta del gas.
  • 13. PER CONFIGURARE il Wi-Fi, scaricare la APP “My Rinnai” dallo store, creare un account e collegarlo alla caldaia leggendo il QR code della macchina direttamente tramite la APP. È possibile abilitare più utenti alla gestione di una stessa caldaia e monitorare più caldaie attraverso una sola APP. Oltre alle modalità preimpostate, sono possibili infinite opzioni di personalizzazione.