ACS? Solo quando serve con sistemi istantanei a gas

img

Tipologia impianto:
impianto sanitario

img

Committente:
DDS Dimensione dello Sport, Settimo Milanese (MI)

img

Progettista e grossista:
Idrosai Sas, Rozzano (MI)

img

Installatore:
Emmeclima Sas, Milano

img

Materiali installati:
Modus Infinity 5back5 Rinnai, versione con n. 8 Infinity kb32 da esterno a condensazione, potenza termica 453 kW, portata termica 421 kW, portata idraulica nominale 256 l/min


IL CENTRO SPORTIVO. DDS nasce nel 1977 a Settimo Milanese con una piscina coperta voluta da Remo Sacchi, Angelo Romani e alcuni amici.

FOCUS
Sbalzi della temperatura dell’acqua e costi elevati di gestione del vecchio sistema hanno recentemente portato il titolare del centro sportivo DDS di settimo milanese a riqualificare l’impianto idrico sanitario della propria struttura.

“Dimensione dello Sport” nasce a Settimo Milanese (MI) nel 1977, con una piscina coperta voluta da Remo Sacchi. Da quel momento il costante sviluppo della scuola nuoto e i risultati sportivi unici raggiunti in questo settore a livello nazionale hanno consentito alla DDS di consolidarsi negli anni, divenendo un punto di riferimento sportivo e per il nuoto sia a Milano che in ambito europeo. Oggi il centro sportivo copre un’area di 23.000 metri quadrati, comprende sette piscine, tre campi da calcetto, due da tennis, tre da beach volley/tennis, una zona fitness, un bagno turco, un solarium estivo e un’area ristoro e, per consentire il massimo comfort in un’ottica di risparmio energetico, da poco l’impianto sanitario è stato ristrutturato, utilizzando i sistemi Rinnai.

Una combustione sempre ottimale

“Siamo una scuola di atleti e un centro per chi ama fare dello sport uno stile di vita. Per noi è essenziale fornire ai nostri allievi e ai nostri utenti un’accoglienza di qualità: gentilezza, pulizia, comfort, per uno spazio da vivere e condividere, non solo da utilizzare”. Sono queste le parole con cui il proprietario, Remo Sacchi, descrive il suo centro sportivo, un’attività di famiglia gestita insieme alla moglie e al figlio, Luca Sacchi, ex campione di nuoto e medaglia olimpica, oggi appassionato commentatore sportivo Rai per questa disciplina. Continui sbalzi della temperatura dell’acqua e costi elevati di gestione del vecchio sistema hanno portato Sacchi, insieme all’installatore Massimo Meroni, titolare dell’azienda Emmeclima S.a.s., a ripensare all’impianto sanitario della struttura.

L’impianto precedentemente in uso era composto da tre accumuli, per un totale di 5.000 l serviti da due scambiatori da 1.800 kW: esso non era in grado di apportare alle oltre 40 utenze dislocate nelle varie unità del centro sportivo il corretto flusso di acqua calda, non riuscendo a impedire la fluttuazione di temperatura, e questo causava frequenti getti d’acqua fredda; al contempo, i costi di gestione erano molto elevati. Affidandosi al progettista e rivenditore Ing. Giuseppe Santagostino, proprietario con il fratello dell’azienda Idrosai Sas di Rozzano (MI), per risolvere questi problemi Sacchi ha acconsentito all’installazione di sistemi istantanei a gas Rinnai. Gli scaldacqua Infinity, infatti, sono risultati particolarmente efficaci per risolvere criticità di questo tipo, essendo apparecchi dotati di un bruciatore partizionato che permette quattro stadi di modulazione, per una combustione sempre ottimale. Il sistema istantaneo, inoltre, consente di produrre ACS solo a fronte di un effettivo prelievo, il che evita di stoccare ad alte temperature grandi quantità di acqua calda anche quando non sono necessarie, per esempio nei momenti della giornata in cui l’affluenza è ridotta o durante la notte.

Pronto per essere ampliato

Attualmente tutte le utenze del centro sportivo sono servite dall’impianto Modus posizionato sul tetto; l’ubicazione esterna ha il vantaggio di liberare spazio utile all’interno, in vani che, ad esempio, possono essere ridestinati a magazzino, o ad altro ancora. Tramite i sistemi Infinity di Rinnai, poi, non è necessario costruire o acquistare armadiature, dal momento che gli apparecchi sono provvisti di kit antigelo di serie fino a -20 °C e possono liberamente sopportare raffiche di vento e pioggia battente.

Altra caratteristica importante per gli impianti rivolti al pubblico è l’elevata riserva di potenza: se per caso uno degli apparecchi che compongono il sistema dovesse essere sottoposto a manutenzione programmata, o andasse in avaria, il servizio, seppur a regime ridotto, sarebbe comunque garantito da Modus Infinity. In accordo con la progettazione, infine, l’impianto è già stato predisposto per futuri ampliamenti e potrà arrivare a produrre fino a 19.200 l/h di acqua calda sanitaria con la semplice aggiunta di due scaldabagni all’interno dello stesso Modus, di più ancora se venissero collegati più Modus tra loro. In questo modo, se Dimensione dello Sport amplierà i suoi spazi e servizi o se, semplicemente, godrà di un aumento di affluenza di pubblico - fattore che richiederebbe di prevedere una contemporaneità di utilizzo ancora maggiore - sarà sufficiente aggiungere elementi al Modus e non sarà quindi necessario sostenere gli oneri di costruzione di un nuovo sistema.


Oggi il centro sportivo copre un’area di 23.000 metri quadrati, comprende sette piscine, tre campi da calcetto, due da tennis, tre da beach volley/tennis, la zona fitness, il bagno turco, il solarium estivo e un’area ristoro.

IL SISTEMA. Modus Infinity di Rinnai, composto da 8 scaldacqua Infinity a condensazione da esterno da 32 l/min.


img

Massimo
Meroni
installatore
e titolare di
Emmeclima Sas

MENO LAVORO IN MINOR TEMPO
“Dal punto di vista impiantistico, il pre-assemblato di Rinnai si dimostra in grado di semplificare la manodopera e ridurre i tempi di installazione.
Lo schema di impianto tecnico ed elettrico fornito a corredo del sistema, insieme a tutta la componentistica già opportunamente dimensionata, evitano qualsiasi tipo di errore, oltre all’approvvigionamento di tutti gli accessori, già inclusi nell’imballo.
L’unica accortezza che dobbiamo tenere sempre a mente è la pulizia dell’impianto, che va eseguita prima di installare qualsiasi nuova macchina”.