La prova fumi è indispensabile? Quando deve essere eseguita?

La prova dei fumi di combustione del generatore termico serve a determinare il corretto funzionamento dello stesso, ai fini della sicurezza (CO, tiraggio, temperatura fumi), dell’inquinamento (CO,CO2), del risparmio energetico (rendimento, tarature,temperatura fumi).

Per eseguire la “prova fumi” la caldaia deve essere pulita e devono essere controllate le tarature che consentono di misurare il massimo rendimento. Ciò è indispensabile soprattutto per le caldaie a condensazione che consentono anche la taratura dell’aria comburente.

Secondo la normativa nazionale, la “prova fumi” va fatta fare ogni 2 anni, ma esistono disposizioni regionali che la impongono ogni anno: vi invitiamo pertanto a far riferimento alla normativa in vigore nella vostra area geografica di interesse.